logo-monade

Sviluppo

Impariamo, insegnamo, condividiamo

Impara le ultime tendenze del digitale

Eventi, conferenze e incontri speciali

Blog

Come iniziare un Design System?

censimento-design-system-audit-scaled

Quando ci si avventura nella creazione di un design system, che sia destinato a un prodotto già consolidato o a uno completamente nuovo, è importante iniziare il processo facendo un dettagliato inventario dei componenti, noto anche come ‘audit‘ o ‘censimento‘.

Questa pratica non solo assicura la copertura di tutte le esigenze attuali e future del prodotto, ma consente anche lo sviluppo di un design system coerente, completo e capace di scalare in modo efficiente per rispondere alle richieste del mercato.


3 vantaggi dell’inventario

Gli aspetti positivi derivanti da un audit del design system sono molteplici e hanno un impatto significativo sia sulla qualità dei prodotti finali che sul successo generale dell’azienda.
Alcuni dei punti salienti includono:

Valutazione della qualità del Design System
L’inventario rappresenta uno strumento cruciale per valutare l’efficacia di un design system consolidato o in fase di sviluppo. La sua esecuzione consente di identificare le aree di forza e di debolezza del sistema, fornendo indicazioni preziose per il miglioramento continuo.

Identificazione delle lacune nel sistema esistente
Un audit è essenziale per individuare eventuali carenze nel design system esistente, indipendentemente dalle dimensioni dell’organizzazione. Identificare e colmare queste lacune è fondamentale per garantire la solidità e la completezza del sistema di progettazione.

Garanzia di coerenza negli elementi di progettazione
La coerenza è un elemento chiave per un buon design, e un design system di qualità si basa su principi fondamentali per assicurare l’uniformità e la coerenza negli elementi di design. L’inventario svolge un ruolo cruciale nel garantire che tutti i componenti rispettino gli standard stabiliti.


Censire i componenti di un prodotto esistente

Nel caso di un prodotto già esistente, la fase critica consiste nel condurre un censimento dei componenti. Questo processo segue cinque passaggi fondamentali:

  1. Identificazione e salvataggio di tutti i componenti
  2. Categorizzazione e raggruppamento
  3. Individuazione delle caratteristiche specifiche
  4. Standardizzazione e verifica
  5. Eliminazione dei componenti ridondanti

1. Identificazione e salvataggio di tutti i componenti
Utilizzando screenshot o registrazioni video, è possibile acquisire in modo esaustivo tutti i componenti presenti nel prodotto, assicurandosi di catturare ogni dettaglio significativo.

2. Categorizzazione e raggruppamento
I componenti vengono categorizzati e raggruppati in base alla loro tipologia e funzione.
Questa fase aiuta a organizzare in modo logico e sistematico l’intero inventario.

3. Individuazione delle caratteristiche specifiche
In questa fase, si individuano le caratteristiche specifiche di ciascun componente, come font e colori, per garantire la coerenza nel sistema di progettazione.

4. Standardizzazione e verifica
I componenti simili ma non identici vengono standardizzati, assicurando l’uniformità anche nei dettagli più piccoli. Questo processo contribuisce a evitare discrepanze nel design system.

5. Eliminazione dei componenti ridondanti
Al fine di ottimizzare il design system, è essenziale eliminare i componenti ridondanti, evitando sovrapposizioni inutili e semplificando la gestione complessiva del sistema.


Censire i componenti di un nuovo prodotto

Nel processo di progettazione di un nuovo prodotto, anche se non è possibile fare un vero e proprio inventario, è consigliabile condurre un lavoro preliminare prima di avviare la creazione del design system. Alcune soluzioni raccomandate includono:

Utilizzo di wireframe
Se disponibili, è consigliabile utilizzare wireframe per compilare una lista esaustiva dei componenti necessari. Questo approccio fornisce una visione chiara dei componenti richiesti nel nuovo prodotto.

Identificazione di componenti comuni
In assenza di wireframe, è possibile identificare gli ‘atomi‘ e le ‘molecole‘ comuni attraverso il confronto con prodotti simili. Questo aiuta a definire i componenti di base che costituiranno il nuovo design system.


Inventario del Design System: 3 errori comuni

La compilazione di un inventario nel contesto della creazione di un design system è una fase critica e spesso sono presenti errori comuni che possono compromettere l’efficacia complessiva del processo.

1. Mancanza di una visione completa
La mancanza di una visione completa e dettagliata dei componenti conduce a trascurare elementi cruciali o ad omettere dettagli importanti che potrebbero influire sulla coerenza del design system.

2. Scarsa standardizzazione
La scarsa standardizzazione durante la categorizzazione dei componenti, col rischio anche di una classificazione ambigua, potrebbe creare confusione durante la fase di implementazione.

3. Omissione della verifica
Un errore frequente è l’omissione della verifica approfondita dei componenti simili ma non identici che potrebbe portare a ridondanze e incongruenze nel design system finale.


L’importanza dell’inventario

L’inventario dei componenti emerge come una fase cruciale nell’avvio di un design system, fornendo una base solida per la coerenza, l’efficienza e il successo complessivo del sistema di progettazione. La sua attuazione accurata assicura che il design system soddisfi le esigenze attuali e future, contribuendo al raggiungimento di obiettivi di design di alta qualità e scalabilità.

Un inventario dettagliato è il fondamento su cui si erige un design system di successo, garantendo una progettazione integrata e orientata agli obiettivi. Questo inventario non solo cataloga gli elementi esistenti, ma funge anche da guida per lo sviluppo di nuovi componenti, assicurando che ogni aggiunta sia allineata con la visione complessiva del sistema.

Un inventario ben organizzato facilita la scoperta e il riutilizzo dei componenti, riducendo la duplicazione degli sforzi e promuovendo un approccio più efficiente e sostenibile al design.

In definitiva, l’inventario dei componenti di un design system è un elemento vitale che va oltre la mera documentazione. Esso rappresenta un punto di riferimento essenziale per i designer e gli sviluppatori, aiutandoli a navigare nel sistema di progettazione e a prendere decisioni informate.

Attraverso un inventario chiaro e ben gestito, un design system può evolversi in modo organico, rimanendo flessibile e adattabile alle sfide future, garantendo così la longevità e l’efficacia del sistema nel tempo.